Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Marzo, 2013

L’età dell’oro in Calabria: l’industria della seta. Un breve saggio di Giuseppe Staccioli

Di seguito, un breve saggio dello studioso Giuseppe Staccioli, che si propone di analizzare con il metodo onomastico, e in particolare con l’ausilio dei cognomi, una delle attività manifatturiere più importanti della storia della Calabria.

SETA, L’età dell’oro in Calabria. L’industria della seta - di Giuseppe Staccioli

LINK
BACHICOLTURA: AIELLO CALABRO (CS)

La meglio sanità. Le criticità del sistema sanitario in Calabria a Presa Diretta del 24 marzo 2013

Non è vero che la Sanità produce dappertutto buchi spaventosi di bilancio, offrendo pessime prestazioni sanitarie, così come non è vero che l'unica soluzione è la distruzione del sistema sanitario nazionale e la consegna della prevenzione e cura ai privati. PRESADIRETTA in “LAMEGLIOSANITA'” vi fa vedere come funziona il sistema sanitario nazionale in Emilia Romagna, dove i conti sono a posto e dove alto è il livello e la qualità delle prestazioni offerte , un sistema basato sulla prevenzione e sul rafforzamento della rete di medici di base. Un sistema da “prendere, copiare e incollare” e invece si continua nella politica degli sprechi e delle inefficienze. Nel mirino di PRESADIRETTA, l’analisi delle criticità della Sanità nel Lazio e in Calabria.

21 marzo. Giornata Mondiale della Poesia 2013

La Giornata Mondiale della Poesia è stata istituita dalla XXX Sessione della Conferenza Generale UNESCO nel 1999 e celebrata per la prima volta il 21 marzo seguente. La data, che segna anche il primo giorno di primavera, riconosce all’espressione poetica un ruolo privilegiato nella promozione del dialogo e della comprensione interculturali, della diversità linguistica e culturale, della comunicazione e della pace.
L’UNESCO negli anni ha voluto dedicare la giornata all’incontro tra le diverse forme della creatività, affrontando le sfide che la comunicazione e la cultura attraversano in questi anni. Tra le diverse forme di espressione, infatti, ogni società umana guarda all’antichissimo statuto dell’arte poetica come ad un luogo fondante della memoria, base di tutte le altre forme della creatività letteraria ed artistica. Per la Giornata Mondiale di quest’anno, la Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO, in collaborazione con il Dipartimento di Lingue , Letterature e Culture Stranie…

20 marzo 1994 – 20 marzo 2013. Ilaria e Miran: 19 anni senza verità e giustizia e l’Associazione IA lancia un appello alle istituzioni

Cosenza, fiera di S. Giuseppe 2013. L'inaugurazione con un corteo storico a cura del Parco Tommaso Campanella

GALLERIA FOTOGRAFICA QUI SU GOOGLE PLUS (74 scatti) Inaugurazione dalla Fiera di San Giuseppe - Sabato 16 Marzo. Apertura della fiera ad opera del cavaliere-banditore alla presenza di Federico II e della corte Imperiale. Un ritratto di una giornata cosentina dell'Imperatore svevo, tra mercanti di ogni dove, e del mondo arabo. Con messeri, musici, trovatori, giullari, dame e cavalieri... A cura del Parco Tommaso Campanella. Qui evento Facebook

L’urlo è nemico della riflessione

di Franco Pedatella

L’urlo è nemico della riflessione,
l’estremo opposto di argomentazione,
capace sol di muovere gli istinti,
che non conducon l’uomo a buon consiglio

ch’è natural compagno alla politica.
Questa assume serie decisioni
con grave soppesare le opinioni
e vero valutar le situazioni

che son cangianti oppure durature
perché legate alle persone o ai fatti.
Italia, sento invece nel tuo corpo
urla agitare a te le vene e i polsi,

sconce parole a te abbrutir la lingua,  
scossoni e moti bruschi a te ferire
le carni delicate a te plasmate
da bella tradizion del tuo passato.

Giornalisti. Approvato dall'OdG il "ricongiungimento"

Il Consiglio dell'Ordine Nazionale dei Giornalisti ha approvato il ricongiungimento per i giornalisti pubblicisti che esercitano attività giornalistica esclusiva ed hanno rapporti di collaborazione sistematica e retribuita con testate, per garantire loro anche l'accesso al professionismo. Ecco il testo del documento.
RICONGIUNGIMENTO Sulla base della libertà di accesso alle professioni, ribadita dal Governo come principio guida, e dell’obbligo di rimuovere gli ostacoli in tal senso; con riferimento al documento di riforma, elaborato nel gennaio 2012, dallo specifico gruppo di lavoro coordinato dal presidente dell’Ordine; in ottemperanza ai documenti di indirizzo del Consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti del 3 luglio 2002 e del 17 ottobre 2008, approvati all’unanimità; il Consiglio nazionale avverte l’urgenza di garantire l’accesso al professionismo di quei pubblicisti che esercitano l’attività giornalistica in maniera esclusiva e sono titolari di rapporti di sistematica co…

#HabemusPapam: è il cardinale Bergoglio e ha scelto di chiamarsi Francesco I

"Restare è come Viaggiare". Mostra fotografica collettiva all'Unical (DAM), dal 20 marzo

La mostra che sarà inaugurata il 20 marzo al DAM (Ed. Polifunzionale Unical, dalle ore 18.00) rappresenta l'esito finale del Laboratorio di Fotografia "Camera con Vista" (II edizione) organizzato dall'Associazione culturale Entropia e curato da Vittorio Giordano. Il laboratorio ha visto la partecipazione attiva di tanti studenti dell'Unical e non solo. Questa mostra è volta a rendere testimonianza a luoghi in cui l’identità storica sta subendo grosse trasformazioni. La metamorfosi dei centri “storici” di moltissimi paesi dell’entroterra calabrese ci ha portato a riflettere su alcune condizioni che a prima vista sembrano sfuggire a chi, con poca introspezione, è dedito a non accettare quello che autenticamente è avvenuto. Noi a differenza di molti crediamo, che è giusto restituire a questi posti ciò che un tempo gli è stato tolto, perché reputiamo il contrario un fattore controproducente per piccoli paesini che sono sull’orlo del collasso umano, sociale ed artistic…

Allestimento del Museo di Reggio Calabria. “Lavorare perché l'arte antica ritorni ad essere un faro di luce ed un avvio al successivo sviluppo civile ed economico”

di Gaetanina Sicari Ruffo I mesi che verranno, ma non è dato sapere quanti, saranno dedicati all'allestimento dei  locali del Museo della Magna Grecia che dovranno accogliere i Bronzi ed anche  tutti i reperti prestigiosi ivi raccolti, frutto di appassionati scavi archeologici. Il mio Prof. dell'Università di Messina, all'epoca in cui lo frequentavo, l'archeologo Alfonso De Franciscis, che ha tenuto poi  per lunghi anni, con molto lustro, la presidenza degli Scavi di Pompei, prima che fossero malridotti, diceva che il Museo calabrese è sede di  autentici tesori  d'arte antica in parte sottovalutati. In attesa che si realizzi l'apertura dunque, il Ministro Barca ed esponenti  dei Beni culturali hanno istituito un concorso di idee  (www.99ideas.it), pubblicato da Invitalia, in scadenza  il 28 marzo,  non solo per creare attorno all'area territoriale una rete di supporti turistici per invogliare i visitatori a venire, ma pure per offrire agli stessi  un'adeg…

Calabria inquinata. Il mineralogramma, un test sul capello per sapere se siamo intossicati da metalli pesanti

Non è semplice avere indicazioni precise su prestazioni sanitarie non canoniche, alternative, non contemplate dal Servizio Sanitario nazionale. Da tempo, unitamente agli ambientalisti calabresi che chiedono le bonifiche dei terreni inquinati, ed uno screening generale sulla popolazione, molti residenti delle diverse zone della nostra amata e martoriata Calabria, che vivono quotidianamente nella preoccupazione di possibili effetti negativi sulla salute, sarebbero interessati a sottoporsi ad esami diagnostici – nella fattispecie, il test del mineralogramma - per verificare, se e quanto siano stati “contaminati” da metalli pesanti (per esempio, piombo, cromo, mercurio, arsenico, ecc., tra quelli più pericolosi), presenti nell’ambiente circostante e/o nella dieta alimentare. Metalli altamente nocivi, responsabili, come concause, nell’insorgenza di molte malattie, anche oncologiche. Ma, come detto, non è, il mineralogramma, una prestazione a carico della Sanità pubblica. E sono pochissimi,…

Nuovo Umanesimo. Un convegno a Reggio Calabria per "Superare la crisi del momento attuale"

Riceviamo e pubblichiamo Alla Biblioteca De Nava di Reggio Calabria si terrà, alle ore 17 di giovedì 21 marzo, per l'Associazione Nuovo Umanesimo, di cui è presidente Carmelina Sicari, la conferenza sul tema: La formazione universitaria nel terzo millennio e l'internazionalizzazione della cultura. Analisi e prospettive. Relatore il Prof. Dr. Luciano Maria Delfino, Direttore scientifico di “Fiaba international corporate, coordinateur scientifique de la Délégation Italienne de la Cour Européenne d'Arbitrage de Strasbourg”. Si tratta d'un convegno finalizzato a diffondere un modo di superare la crisi del momento attuale, dovuta non solo a differenze economiche tra i paesi, ma pure a diversificazioni  culturali, storiche ed etiche che impediscono lo sviluppo. Occorre andare oltre  il limite raggiunto dalla cultura ottocentesca e novecentesca che ha innescato la contrapposizione sterile, in parte radice del degrado morale e della corruzione. È opportuno infatti rifondare la con…

Linguistica. Un convegno all'Unical su Ferdinand De Sausurre

Il 22 febbraio 1913, a soli 55 anni, moriva Ferdinand de Saussure, conosciuto e rimpianto in quel momento come linguista che si era occupato della storia e comparazione delle lingue indoeuropee, in particolare con il suo capolavoro, scritto a 20 anni, - il Saggio sul sistema primitivo delle vocali in indoeuropeo. Tre anni dopo, due allievi ginevrini redigono un montaggio degli appunti degli studenti dalle sue lezioni di Linguistica generale, tenute a Ginevra nel 2007-2011, e lo pubblicano a suo nome: è il Corso di linguistica generale, che cambia l’orientamento delle scienze dell’uomo nel Novecento, diventando il riferimento dello strutturalismo e del post-strutturalismo. Molte iniziative scientifiche hanno ricordato e ricorderanno questo centenario. Lo hanno fatto Ginevra e Parigi, e a Ginevra lo si farà di nuovo a luglio nel quadro del 19mo Congresso internazionale dei linguisti, e altre iniziative sono previste per l’autunno. Ora tocca all’Italia. L’Università della Calabria (dove si …

Toxic Somalia, sulla pista di Ilaria Alpi

Qualche giorno prima dell'anniversario della morte di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, Rai Tre ha mandato in onda, lo scorso 4 marzo, un Reportage di Paul Moreira dal titolo Toxic Somalia e parla del traffico di rifiuti tossici.
QUI IL DOCUMENTARIO IN ITALIANO VISIONABILE SU RAI REPLAY.
LINK
Premio Ilaria Alpi

Il liceo Classico T. Campanella di Reggio Calabria festeggia i 200 anni della sua fondazione

di Gaetanina Sicari Ruffo Situato al centro della città dello Stretto, era prima un Collegio gesuitico fondato nel 1564, destinato agli insegnamenti di umanità, retorica, filosofia, venne autorizzato poi da Murat a divenire a tutti gli effetti scuola superiore di “belle lettere”, il 18 febbraio del 1913 e fu inaugurato in tal senso nel 1814. Dopo l'unità d'Italia, trasformato in liceo-Ginnasio con annesso convitto, ha ospitato generazioni di studenti sotto l'attenta guida di illuminati docenti. Si ricordano  il latinista Diego Vitrioli, lo scienziato Giuseppe Mercalli, lo stesso che diede il nome alla scala di misurazione dell'intensità dei terremoti, lo storico Oreste Dito che fu pure Preside  e celebrò il primo centenario dell'Istituto nel 1914 e tanti altri studiosi che sarebbe troppo lungo menzionare. Nel corso degli anni, specie durante il terremoto disastroso del 1908, fu ospitato in baracche fino al 1920, senza mai comunque interrompere gli insegnamenti. Poi r…

Stella e il circo. Una fiaba sull'amicizia, per accendere la fantasia e guarire il cuore

Stella e il circo
di Riccardo Fellini e Ruggero Marino Sperling & Kupfer, novembre 2012 Euro 15,00
È una fiaba che ci racconta di una cavalla bianca, Stella, una domatrice dolce ed esile amazzone, Fatima, un clown innamorato, Pomodoro, ed un bambino, Candido, «che si avvia sui binari della vita». Sullo sfondo, il mondo del circo «con le lacrime finte dei pagliacci e le risate vere; con i virtuosismi, la leggiadria, il coraggio, le sfide, i pericoli, talvolta il dramma». “Stella e il circo” (Sperling & Kupfer, 2012) arriva alla stampa dopo un lungo cammino. C’è dietro la storia di due fratelli, quella dei Fellini, il grande Federico de “La Dolce Vita”, ed il meno noto Riccardo, che in vita non avevano avuto relazioni sempre idilliache; e quella pure di una amicizia tra quest’ultimo, anch’egli regista ed attore, diretto dal fratello ne “I Vitelloni”, ed il giornalista poeta e scrittore Ruggero Marino, che sinora conoscevamo meglio come colombista, per le interessanti ricerche e le p…