Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2012

La fabbrica dei giornalisti. Il rapporto completo di Lsdi

Fu vera gloria?

di Gaetanina Sicari Ruffo Il famoso verso del Manzoni del 5 Maggio ritorna come tema d'una conferenza di Nuovo Umanesimo che si terrà nella Biblioteca Comunale (villetta De Nava, Reggio Calabria) venerdì 30 novembre, alle ore 17. Relatore il dott. Gianni Aiello di Agorà. Nuovo Umanesimo è un'associazione Onlus, fondata fin dal 13 settembre del 1984 da un gruppo di docenti ed intellettuali, attenti ai cambiamenti del territorio, impegnati a creare relazioni culturali, privilegiando formazione ed educazione dei giovani,discutendo con gli adulti su trattazioni che riguardano il passato ed il tempo presente in un connubio fruttuoso.

Letteratura. Premiazione della seconda edizione del Premio Francesco Graziano

Archeologia. Il pendente aureo di Temesa, il più antico gioiello in oro calabrese, sarà esposto a Cosenza

Il pendente aureo, trovato nella Tomba 14 della necropoli di Temesa - a Serra D'Aiello (Cs) - sarà esposto alla Mostra sulle Oreficerie che si terrà prossimamente (probabilmente dal 20 dicembre al 20 febbraio 2013) al Museo di Arti e Mestieri di Cosenza. Si tratta - come ha riferito il presidente del gruppo Alybas, Francesco Froio - del più antico (inizi dell'VIII sec. a. C.) gioiello in oro della Calabria.
Per info: Gruppo Archeologico Alybas Serra D'Aiello
O per maggiori dettagli su Temesa utilizzare la casella ricerca del Blog e digitare "Temesa", selezionando la voce I Blog del Tillesino.

Lettera aperta di Cremaschi ai dirigenti Cgil e Fiom

GIORGIO CREMASCHI – Lettera aperta ai dirigenti Cgil e FIOM che vanno alle primarie » LA PAGINA DEI BLOG - MicroMega  LEGGI LA NOTIZIA QUI: http://blog-micromega.blogautore.espresso.repubblica.it/2012/11/24/giorgio-cremaschi-lettera-aperta-ai-dirigenti-cgil-e-fiom-che-vanno-alle-primarie/

La fabbrica dei giornalisti

Autrice tedesca di un libro sulla 'ndrangheta in difficoltà

di Gaetanina Sicari Ruffo Succede pure questo: la giornalista Petra Reski di “Die Zeit”, da molti anni in Italia, ha scritto un libro in tedesco cheinitaliano suona: Mafia. Di padrini, pizzerie e falsi sacerdoti, edito in molte lingue, ma non trova chi possa tradurlo e pubblicarlo in italiano. È stata pure minacciata di non occuparsi d'unprodotto (ironicamente parlando), che non la riguarda, ma ha già scritto altri saggi sull'argomento: la penetrazione del fenomeno mafioso in Europa, indagando pure sul caso Duisburg che si riferisce alla sua terra e sulla responsabilità italiana per l'esportazione di capitali e mafie.A suo dire il presunto fatturato è di 100/150 miliardi di euro all'anno, in nero naturalmente. Secondo “Frankfurter Allgmeine Zeitung” il suo libro è la migliore ricerca fatta finora sull'argomento, una sorta di “Gomorra” tedesco, ma Petra ora è chiamata a difendersi nei tribunali per aver collezionato cinque cause e due denunce. Non vorrebbe fare la fin…

Stella e il Circo. Il nuovo libro di Ruggero Marino e Riccardo Fellini

Sotto il tendone del circo, il pubblico guarda in alto a bocca aperta: il clown Pomodoro sta suonando il violino in bilico su una fune. All'improvviso, Stella, una bellissima cavalla bianca, sfugge al controllo e irrompe nell'arena imbizzarrita, e il pagliaccio cade rovinosamente a terra. E così che l'animale indomabile viene affidato alle cure di un ragazzino, Candido, affinché ritorni a essere l'amabile "compagna" di sempre. Complici la neve, un tendone rosso e un po' di magia, Stella e Candido vivranno un Natale fatato e scopriranno che a volte i sogni possono realizzarsi. È la trama del libro (Sperling & Kupfer, pagg. 128, euro 15,00), in uscita il prossimo 27 novembre, di Riccardo Fellini, fratello del grande Federico, e di Ruggero Marino, giornalista e autore di alcuni interessanti volumi su Cristoforo Colombo. Si tratta di una favola-apologo, una storia tenera, innocente, poetica che si svolge in un circo e che ha per sfondo il Natale. Un libro s…

L'Accademia della Crusca rinnova il Sito Web

Marco Biffi presenta il nuovo sito dell'Accademia della Crusca (di cui fece parte anche l'Aiellese Costantino Arlìa): un portale dedicato alla lingua italiana completamente rinnovato dal punto di vista grafico e dei contenuti. Fonte:Canale Youtube dell'Accademia della Crusca Il 2012 è una data ideale per l'inaugurazione del nuovo sito, infatti, non soltanto si festeggiano i 400 anni della prima edizione del Vocabolario, ma anche i 10 anni del primo sito dell'Accademia che è uscito nel settembre del 2002. Con quel sito l'Accademia aveva creato non soltanto un sito istituzionale -- in cui si potessero trovare della informazioni sulle attività, sulla storia dell'Accademia -- ma anche un sito che fosse un portale d'accesso a informazioni sulla lingua italiana, su strumenti che ne consentissero lo studio. Infatti il sito, fin dalla sua pubblicazione, offriva numerosi servizi e strumenti, il più importante -- soprattutto per l'impatto che ha sul largo pubbl…

Il Museo di Reggio: un patrimonio calabrese da valorizzare

di Gaetanina Sicari Ruffo E' nato a Reggio Calabria il Movimento "Mezzogiorno Democratico" per la formazione d'un laboratorio di idee che aiuti a sviluppare risorse culturali ed ambientali, atte a stimolare i giovani ad un impegno attivo e proficuo. E' costituito dalle Associazioni: Avvenire, Crescita e Sviluppo, Nuovo Umanesimo, Rinascita Reggio, Guido Calogero, Promocultura. Il primo incontro di Studi, aperto al dibattito, s'è tenuto il 28 giugno, alle ore 17, all'Università per Stranieri "Dante Alighieri", sul tema: Il Museo di Reggio: un patrimonio calabrese da valorizzare. Ha svolto la relazione il Prof. Giuseppe Caridi, dell'Università di Messina. Sono intervenuti: Paolo Bolano, esponente dello stesso Movimento, Carmelina Sicari di Nuovo Umanesimo, Daniele Castrizio dell'Università di Messina. Il Museo, perla dei Beni Culturali calabresi, ancora è latitante. Si aspetta la fine dei lavori di restauro perché sia inaugurato ed aperto al…

I Luoghi del Cuore, un'opportunità in più

Tante, tantissime le segnalazioni ricevute finora, dall'Italia e dall'estero, per la VI edizione de I Luoghi del Cuore, il Censimento dei luoghi italiani da non dimenticare, lanciato lo scorso 23 maggio dal FAI-Fondo Ambiente Italiano in collaborazione con Intesa Sanpaolo. L’invito, rivolto a tutti, è a segnalare il proprio luogo italiano del cuore, quel bene unico a cui ci si sente legati, che si vuole proteggere e tutelare per sempre. Proprio in queste ultime settimane altrettante sono state le richieste di prolungare l'iniziativa così da dare la possibilità ad un maggior numero di persone di partecipare e segnalare i luoghi più amati del Belpaese: da qui la decisione di prolungare il termine del Censimento al30 novembre 2012. Un altro mese, dunque, per attivarsi e raccogliere più segnalazioni possibili anche valicando i confini italiani; il censimento, infatti, a partire da quest’anno coinvolge tutto il mondo chiedendo ai cittadini di ogni nazionalità, di votare e far v…