Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2008

Il folclore di Amantea e dintorni... in due libri di Ferlaino

Lo scorso 28 gennaio, nella sede dell’Accademia degli Arrischiati, con sede presso le Clarisse di Amantea, sono stati presentati al pubblico due volumi, editi da Rubbettino e Calabria letteraria, dello studioso Franco Ferlaino. I libri in questione sono stati voluti e progettati dall’Accademia di Fausto Perri e finanziati dal POR Calabria 2000-2006. All’incontro, seguito da numeroso pubblico, hanno partecipato, tra gli altri, Fausto Perri, presidente dell’Accademia degli Arrischiati, Vito Teti, docente di etnologia dell’Unical e lo stesso autore. ·Franco Ferlaino, FOLCLORE IN CALABRIA TRA MEMORIA ED OBLIO. AMANTEA E LA COSTIERA TIRRNICA CENTRALE, Rubbettino 2007 – euro 15,00 DALLA QUARTA DI COPERTINA “Il mondo contadino, che ha iniziato a dissolversi con la "rivoluzione industriale", in Calabria, nel Sud ed in molte periferie d'Italia ha prolungato la sua agonia fino agli anni Sessanta del secolo scorso. L'autore, con un lavoro di ricerca sul campo e con un'indagine…

Parola di Vita, terminato il corso di Introduzione al giornalismo

HA DIMOSTRATO attenzione, intraprendenza ma soprattutto desiderio di mettersi alla prova, il gruppo di ragazzi e ragazze che ha costituito la maggiore consistenza degli iscritti al ‘Corso d’introduzione al Giornalismo’ promosso dal Centro per la Pastorale delle Comunicazioni Sociali. Un evento che si è tenuto nei giorni scorsi presso i Seminario Diocesano di Cosenza, propedeutico alla ri-nascita del settimanale ‘Parola di Vita’ – testata, quest'ultima, che vanta mezzo secolo di storia. I partecipanti costituiranno la rete di collaboratori del progetto che intende riprendere la tradizione legata al giornale della diocesi Cosentino-Bisignanense. Nella loro complessità ed articolazione, i lavori dello stage sono stati introdotti e coordinati dal don Enzo Gabrieli, sacerdote e giornalista, nonché direttore dell’Ufficio Comunicazioni della Diocesi di Cosenza. Il percorso formativo ha toccato tematiche tecniche e metodiche legate al mondo dei giornali e più in generale all’universo dell…

La Giornata della Memoria 2008

Domenica 27 gennaio, giorno in cui nell'anno 1945 fu liberato il Campo di sterminio nazista di Auschwitz, ricorre la Giornata delle Memoria. Una data per ricordare la grande tragedia dell'Olocausto. Qui di seguito, un pensiero di Giacomo Ulivi, che ci ha gentilmente spedito il compagno Partigiano genovese Luigi Gandolfo, membro della Associazione Nazionale Partigiani Italiani; ed un contributo riguardante le Leggi Razziali che diedero il via alla Shoa.

Le leggi razziali e i giornalisti ebrei in provincia di Cosenza
La politica antirazziale italiana, che nasceva non da una imposizione della Germania, ma che invece trovava radici nel nazionalismo e nell’espansionismo coloniale portati avanti dall’Italia in quel periodo, si tradusse, a partire dal 1938-39, in una serie di disposizioni legislative. Con la legge 29 Giugno 1939, infatti, pubblicata sulla Gazzetta Ufficiale del 2 Agosto 1939-XVIII, N. 179, entravano in vigore le norme relative all'esercizio delle professioni da par…

MORTO IL COMANDANTE PARTIGIANO ARRIGO BOLDRINI

E' morto Arrigo Boldrini, lo storico comandante partigiano 'Bulow' e presidente onorario dell'Anpi. Aveva 92 anni e dall'8 gennaio era ricoverato in gravi condizioni all'ospedale di Ravenna.
Per molti anni presidente nazionale dell'Anpi, era nato nella città romagnola il 6 settembre 1915. Da tempo viveva in un centro gestito da un amico sacerdote.
Il 4 dicembre 1944 i partigiani di Boldrini, comandante della 28/a Brigata Garibaldi 'Mario Gordini', e i reparti alleati dell'VIII Armata britannica liberarono Ravenna con un'offensiva combinata. Esattamente due mesi dopo 'Bulow' fu decorato con la medaglia d'oro al valor militare, con una grande manifestazione pubblica nella piazza di Ravenna, dal generale Richard McCreery, comandante dell'Ottava Armata.
Si portava appresso quel nome di battaglia per le sue capacità militari. Durante una riunione clandestina disse che non si poteva abbandonare la pianura al nemico tedesco, che era ne…

Iniziato il corso di Giornalismo per "Parola di Vita"

Tratto da Savuto Web di venerdì 18 gennaio 08
AL VIA il Corso d’introduzione al giornalismo promosso dal Centro per la Pastorale delle Comunicazioni Sociali della diocesi di Cosenza-Bisignano. L’evento formativo, organizzato in collaborazione con lo Studio Teologico ‘Remptoris Custos’ e con la Fisc (Federazione Italiana Settimanali Cattolici) aderiscono 140, fra giovani impegnati e giornalisti, destinati a formare una prima rete di collaboratori del nascente settimanale diocesano ‘Parola di Vita’. “Nel solco della tradizione, ma in maniera del tutto innovativa e con strumenti e mezzi nuovi, la Chiesa cosentina punta sui media, nuovi avamposti di missione e spazi dove continuare a far riecheggiare il Vangelo e raccontare la vita e l’impegno dei credenti”. Il programma del corso tocca tematiche tecniche e metodiche, presenta l’idea del settimanale diocesano nello spirito delle scelte della Conferenza Episcopale Italiana (Cei) ed offre le basi per un impegno cristiano del mond…