Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Aprile, 2017

La festa del libro 2017

di Carmelina Sicari – direttrice di Calabria Sconosciuta
Ogni anno si celebra la festa del libro e non solo nelle fiere di Milano o nel salone del libro di Torino, encomiabili iniziative certo, ma anche per così dire a livello individuale.
L'associazione Nuovo Umanesimo aderendo all'invito dell'Unesco per la manifestazione Una rosa per S. Giorgio, ha organizzato come ormai da dieci anni, una festa singolare con il dono di libri ai convenuti.
Una rosa per S. Giorgio è nata a Barcellona. S. Giorgio uccide il drago ma dal sangue di quest'ultimo nascono rose, i libri. Una nave ogni anno per il 21 di aprile riunisce gli innamorati del libro e li porta a Barcellona, dove ancora trascorre l'ombra filiforme di don Chisciotte impazzito per le troppe letture dei libri della cavalleria.

Beni Culturali, la vicenda della chiesa di Cleto. Firmata la risoluzione consensuale del contratto con la ditta che avrebbe dovuto eseguire i lavori di messa in sicurezza

CLETO, CS – Sottoscritta la risoluzione del contratto di appalto dal Comune e dalla ditta che si era aggiudicata i lavori degli spazi fruibili del castello di Cleto e della chiesetta del S.S. Rosario.
“L'accordo transattivo prevede la reciproca rinuncia ad azioni risarcitorie o di rivalsa tra il Comune di Cleto e la Ditta, perché entrambe le parti – spiega una nota del comune - hanno avuto importanti danni economici e d'immagine provocati direttamente da un illecito comportamento tenuto da terzi”.
“Il comune di Cleto – viene evidenziato -, non ha potuto mettere in sicurezza la Chiesetta, completare i lavori degli spazi esterni al Castello che, avrebbero consentito di ottenerne l'agibilità, con possibilità di affidamento ad associazioni o privati per la sua fruizione e valorizzazione, senza considerare che deve restituire novantamila euro alla Regione Calabria, mentre, la Ditta aggiudicatrice ha perso un lavoro appaltato e consegnato dell'importo di trecentomila euro e so…

“La Spagna nel cuore”, una mostra sulla Guerra civile 1936-1939

Fonte Istituto Nazionale Ferrruccio Parri
A Vercelli, al Foyer del Salone Dugentesco, dal 21 aprile al 3 maggio 2017, sarà esposta la mostra La Spagna nel cuore. La guerra civile 1936-1939. L’inaugurazione si terrà venerdì 21 aprile, alle ore 17, al Piccolo Studio, con interventi di Bruno Ziglioli, dell’Università degli Studi di Pavia, con la relazione La guerra civile spagnola e la memoria tardiva della Spagna democratica, e di Italo Poma, con l’introduzione al web documentario La lunga resistenza. Gli antifascisti italiani dalla guerra di Spagna alla Resistenza, regia di Luciano D’Onofrio (visibile al link www.lalungaresistenza.it).

La coscienza

di Carmelina Sicaridirettrice di Calabria Sconosciuta In un convegno dell'associazione Nuovo Umanesimo si è trattato di un argomento desueto e particolarmente ostico ai nostri giorni: la coscienza. Vien fatto di obiettare alla sola pronuncia del termine: - Ma che cos'è costei? - tanto è lontana l'eco di siffatta problematica considerata ottocentesca, romantica e comunque sorpassata dalla cosiddetta post verità. A trattare il tema il costituzionalista Antonino Spadaro, professore all'università Mediterranea e direttore dell'Istituto di studi politici “Mons. Antonio Lanza” di Reggio Calabria. Il convegno sembra rispondere proprio all'intenso dibattito sulla post verità ed anche a quello più recente animato dal filosofo francese Juvin sul desiderio e sulla sua definitiva metamorfosi. La post verità come tutti i post, i fatti epigonali, indica la fine della ricerca della verità sul piano gnoseologico ma anche su quello ontologico e il trionfo dell'opposto del…

Zone di guerra, geografie di sangue. L’Atlante delle stragi naziste e fasciste in Italia (1943-1945)

Fonte Istituto Nazionale Ferruccio Parri In occasione delle celebrazioni per la Festa della Liberazione, il 19 aprile alle ore 18 presso l’Auditorium della Casa della Musica di Parma, si terrà la presentazione del volume Zone di guerra, geografie di sangue. L’Atlante delle stragi naziste e fasciste in Italia (1943-1945) a cura di Gianluca Fulvetti e Paolo Pezzino, edizioni il Mulino. Il volume che raccoglie numerosi saggi sulla violenza nazifascista in Italia contro civili e partigiani giunge al termine del progetto triennale promosso dall’Istituto nazionale Ferruccio Parri. Rete degli istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, dall’Anpi con il contributo del Fondo italo-tedesco per il futuro.

Partigianato Ligure. Il 19 aprile presentazione della banca dati. Oltre diecimila le schede di coloro i quali hanno partecipato alla lotta di Liberazione

Mercoledì 19 aprile, nel Salone di Rappresentanza di Palazzo Tursi alle ore 17.00, si terrà la presentazione della Banca dati del partigianato ligure. La giornata di studio è promossa dall’ILSREC, con il contributo di Compagnia di San Paolo e Coop Liguria, la partecipazione degli Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea di Imperia, Savona, Spezia, delle confederazioni sindacali Cgil, Cisl, Uil e il patrocinio del Comune di Genova.

Titanic, 105 anni fa affondava "la nave dei sogni"

Dai profondi abissi del mare la mostra che ha emozionato tutto il mondo, TITANIC - THE ARTIFACT EXHIBITION La mostra, che in meno di un mese ha conquistato circa 20.000 persone, coinvolge i visitatori in un viaggio emozionale all’interno della nave più famosa al mondo, dei i suoi pezzi originali fatti riemergere dall’oceano e le storie dei suoi passeggeri, in particolare un’intera sala è dedicata ai 37 italiani a bordo e ospita le testimonianze dei parenti dei passeggeri ancora in vita. Torino - Promotrice delle Belle Arti - Via Balsamo Crivelli, 11 - fino al 25 giugno

Chiesa S.S. Rosario di Cleto. Comune e ditta appaltatrice, consensualmente, rescindono il contratto

CLETO, CS – Il Comune e la ditta di Molfetta che si era aggiudicata i lavori di messa in sicurezza della pericolante chiesetta detta del S.S. Rosario, al centro di una contesa tra lo stesso Comune e l’attuale proprietario, hanno concordato di rescindere il contratto, stante la non eseguibilità dell’appalto. Come si ricorderà, la struttura una volta luogo di culto, dichiarata dalla Soprintendenza di interesse culturale (decreto 39/2014), di proprietà della Parrocchia di S. Maria Assunta, era stata acquistata nel luglio 2015 da un imprenditore olandese per 10 mila euro, per restaurarla e adibirla a centro d’arte internazionale. Il comune, però, prima che venisse venduta, aveva ottenuto già nel 2014, un finanziamento (fondi Por) di 300 mila euro, parte dei quali destinati alla chiesa del S.S. Rosario, i cui lavori furono appaltati nell’autunno di quell’anno. In seguito, ad aprile 2015, l’Amministrazione cletese guidata sino ad allora dal sindaco Longo decade per effetto delle dimissioni d…

Le frontiere della critica pirandelliana

di Carmelina Sicari – direttrice di Calabria Sconosciuta A centocinquanta anni dalla nascita nel 1867, Pirandello continua a restare il protagonista assoluto del rinnovamento teatrale, di una rivoluzione espressiva davvero a livello mondiale. Dalla stroncatura di Benedetto Croce del saggio su L'umorismo del l908, sembra esser trascorso un millennio, tanta è la copia di esaltazione dell'opera pirandelliana. L'annuale convegno di studi pirandelliani organizzato per decenni ad Agrigento dall'infaticabile prof. Lauretta, ha puntualmente posto l'accento sugli studi più innovativi del settore e sulle tematiche più interne ed essenziali, dall'idea del teatro nel teatro, alla struttura del 'doppio', all'altra dello specchio.