10 dicembre 2019

Documenti e memoria storica. Online l'archivio del Pci di Nicastro, digitalizzato dall'ICSAIC in collaborazione con la Soprintendenza Archivistica della Calabria


RENDE - Al termine del lavoro di digitalizzazione dell'Archivio PCI di Nicastro, che va dal 1944 al 1983, l'ICSAIC mette online, a disposizione degli studiosi della storia politica della nostra regione, tutta la documentazione del Partito Comunista Italiano – Sezione di Nicastro, che consiste in 128 fascicoli, raccolti in 16 buste, e strutturato in 14 serie.
Un'operazione, questa, speriamo utile - è scritto in una nota dell'Istituto per la Storia dell'Antifascismo e dell'Italia Contemporanea che ha sede all'Unical - a chi vorrà indagare le vicende politico-amministrative della Calabria e in particolare di Nicastro e poi Lamezia Terme, resa possibile grazie a un finanziamento proveniente dalla Legge 205/2017 (Archivi movimenti politici e organismi di rappresentanza dei lavoratori)”.

29 novembre 2019

All'Archivio di Stato di Cosenza il 3 dicembre una iniziativa per la Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità


Per la “Giornata internazionale dei diritti delle persone con disabilità” martedì 3 dicembre 2019 l’ASCS organizzerà una manifestazione dedicata essenzialmente alle persone con disabilità visiva.
Gli ipovedenti o non vedenti potranno visitare la mostra documentaria “Per Baco, che seta!” allestita per la Domenica di Carta, che traccia la storia dell’attività serica a Cosenza e nella sua provincia. Per la fruizione dei contenuti gli utenti potranno avvalersi di visite guidate o in alternativa visitare autonomamente la mostra, corredata per l’occasione di schede in formato braille.
Nel corso dell’incontro sarà data lettura di un documento esposto, scelto tra i più significativi, e verrà riproposta l’intervista in lingua albanese sull’allevamento dei bachi da seta “Sulla porta di casa, nonna Lucrezia si racconta”.
Infine è previsto un laboratorio tattile sulla lavorazione della seta a cura dell’Associazione Erbanetta che gestisce il Museo dinamico della seta di Mendicino (CS).
La conclusione dell’incontro è affidata al Presidente dell’UICI di Cosenza invitato ad esprimere una riflessione sui diritti delle persone disabili.


Vedi anche:

AGGIORNAMENTO DEL 3 DICEMBRE 2019



24 novembre 2019

Sessanta anni fa, l'alluvione di Cosenza. Era il 24 novembre 1959


Sessanta anni fa, il #24Novembre1959, pioveva proprio come oggi. Un violento #nubifragio investì la #Calabria, partendo dalle coste ioniche centro-meridionali e diffondendosi sulle pendici silane e l’alto bacino del #Crati. #Cosenza fu interessata da una #alluvione, ben due metri d'acqua esondarono dal #fiumeCrati, provocando tantissimi danni alla città.
Qui un link che rimanda alla ricostruzione dell'evento di Francesca Canino ==> https://francescacanino.blogspot.com/2019/11/lalluvione-del-59.html.
A seguire, inoltre, un video da Youtube, e alcune pagine sull'alluvione della città bruzia tratte dal volume "Frane e alluvioni in Provincia di Cosenza fra il 1951 ed il 1960" a cura di Petrucci, Versace e Pasqua.