Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Febbraio, 2008

L'11 febbraio del 1858, l'Apparizione della Madonna di Lourdes

TRATTO DA WIKIPEDIA Le visioni di Bernadette L'11 febbraio1858, appena quattordicenne, mentre assieme ad una sorella e ad alcune amiche raccoglieva legna da ardere in un boschetto vicino alla grotta di Massabielle (poco fuori Lourdes), ebbe la prima visione di ciò che descrisse come "una piccola signora giovane" in piedi in una nicchia nella roccia. Bernadette affermò che la "bellissima signora" le aveva chiesto di tornare alla grotta ogni giorno per quindici giorni e riferì anche che la signora vestiva un velo bianco, una cinta blu e una rosa dorata su ogni piede e teneva nelle mani un Rosario. Le giovani che erano in sua compagnia dissero di non aver visto nulla. L'identità dell'apparizione - nelle parole di Bernadette - rimase sconosciuta fino alla diciassettesima visione; fino ad allora la giovane di Lourdes si limitò a chiamarla semplicemente Acquero (pronuncia "acherò"; nel dialetto locale significa pressappoco quella là, una maniera di…

A proposito di emigrazione italiana in Gran Bretagna... Un ricordo dell'Eccidio dell'Arandora Star

QUELLO dell’eccidio dell’Arandora Star, la nave di lusso trasformata in nave per il trasporto di prigionieri all’indomani dell’inizio della seconda guerra mondiale tra l’Inghilterra e l’Italia, è un episodio – ricordato dalla studiosa Azadeh Medaglia durante il dibattito incentrato sulle comunità di emigrati italiani che vivono in Gran Bretagna - che ai più è sconosciuto.
Con la dichiarazione di guerra del 10 giugno 1940, l’atteggiamento della Gran Bretagna nei confronti della Comunità italiana cambiò radicalmente. Gli italiani (erano all’incirca 18 mila i residenti), che erano ben integrati nel tessuto sociale ed economico dell’isola, divennero stranieri nemici. In 4 mila (tra i 18 e i 70 anni) furono arrestati e internati, con maltrattamenti e tenuti, come si evince in un rapporto della Croce Rossa, in condizioni disumane. Di questi 4 mila, 700 circa tra quelli ritenuti più pericolosi, furono imbarcati sulla Arandora Star diretta in Canada. Ma la mattina del 2 luglio 1940, la nave ve…

Patriarcato e Comunità italiane in Gran Bretagna

L’EMIGRAZIONE italiana in Gran Bretagna - anche se vanta radici profonde nel tempo - non ha mai rappresentato un fenomeno di massa. Tuttavia, la presenza di italiani in terra inglese, a partire dal Medioevo, e passando per il Rinascimento durante il quale il flusso riguardò artisti e letterati, è andata sempre crescendo. Dai 1.604 italiani del censimento del 1851, ai circa 20 mila del 1901, o ai 34 mila del 1951 (di cui il 61% era rappresentato da donne), sino ad arrivare ai 106 mila circa del censimento del 2001. Di questa comunità etnica, definita invisibile per via della forte integrazione nella società inglese (ma che continua a condividere lingua cultura, costumi e religione che si prefigura come collante), e soprattutto delle sue strutture patriarcali, si è occupata la studiosa Azadeh Medaglia, iraniana di origine e sposata con un italiano che risiede e lavora a Londra oramai da diversi anni. L’occasione per parlare della questione, raccontata nel libro “Patriarchal Structures and…