Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2007

Temesa, co-protagonista di un convegno all’Unical

RENDE - Le emergenze archeologiche di Serra Aiello hanno avuto una vetrina d’eccezione durante un convegno di studi organizzato dalla prof.ssa Giovanna De Sensi Sestito e tenutosi all’Unical in data 11 e 12 giugno. L’importante rendez-vouz culturale, a cui hanno partecipato tanti studiosi provenienti da tutta Italia, ha fotografato l’attuale situazione archeologica calabrese, puntando l’attenzione sui popoli degli Enotri e dei Brettii. In tale contesto, il Tirreno cosentino (ed in particolare l’area di Serra Aiello e Campora San Giovanni), è stato oggetto di alcune relazioni di Marco Pacciarelli, docente alla Federico II di Napoli che nel 2003 aveva guidato la ricognizione nel territorio di Serra, il quale ha parlato della Calabria tirrenica nella Protostoria; di Luigi La Rocca, già funzionario di zona della Soprintendenza che aveva diretto gli scavi della Necropoli di Chiane di cui ha illustrato nel dettaglio i risultati scientifici; Gioacchino Francesco La Torre che ha relazionato s…

Per il settantesimo anniversario dell'assassinio dei fratelli Rosselli

di Valdo Spini - (Fonte Repubblica il 10 giugno 2007)Il settantesimo anniversario dell’assassinio dei fratelli Rosselli (Bagnoles de l’Orne 9 giugno 1937) sarebbe passato sostanzialmente sotto silenzio se proprio dalla città dei Rosselli non fosse venuta una tre giorni di manifestazioni e iniziative celebrative. E’ stato presentato un libro di Mimmo Franzinelli (“Il delitto Rosselli”) mentre, nella sede RAI è stato proiettato in anteprima un documentario , “Il caso Rosselli. Un delitto di regime”, di Stella Savino e Vania Del Borgo, che in cinquanta minuti, ricostruisce efficacemente la vicenda. Il delitto Rosselli è una pagina di storia, non solo italiana, ma europea, nella lotta contro il fascismo e il nazismo. Carlo Rosselli era accorso in Spagna a difendere la Repubblica contro il golpe militare del generale Franco. Mussolini invece interviene con truppe “volontarie” a fianco dello stesso Franco. Le truppe italiane subiscono a Guadalajara una rovinosa sconfitta dalle brigate inter…

L'Antiquarium Archeologico di Serra D'Aiello (Cs) è una realtà

SERRA D’AIELLO – L’Antiquarium di Serra Aiello, aperto il 30 maggio scorso, finalmente, è una realtà di cui essere orgogliosi. Un passo importante verso la conoscenza e la divulgazione di quel patrimonio archeologico venuto alla luce, in particolare, durante le recenti campagne scavi. È certamente un esempio virtuoso che ogni piccolo o grande centro della nostra Calabria deve seguire.
L’inaugurazione del piccolo ma molto interessante museo comunale di Serra, questo paesino sinora conosciuto più per la vicenda del Papa Giovanni che per altro, è preceduta da una breve cerimonia di saluti e dalla presentazione del catalogo della mostra. Al tavolo dei relatori, mancano per impegni sopravvenuti, gli annunciati Stefania Covello, assessore alla Cultura della provincia di Cosenza, l’assessore regionale Sandro Principe ed il Soprintendente Guzzo. Ma non mancano il sindaco Cuglietta, emozionato ed orgoglioso di questa tappa importante della sua Amministrazione; Franco Froio, presidente del grupp…