Campana e il suo elefante di pietra e Lorica


Campana e Lorica
Foto scattate il 5 agosto 2018 a Campana e a Lorica

Aggiornamento 19.09.2018
di Domenico Canino (Fonte Facebook)

L’elefante di Pietra di Campana risale all'ultima era glaciale?
C’è stata nella storia dell’umanità una lunga serie di catastrofi naturali, come meteoriti, glaciazioni, tempeste cosmiche, etc.

L’ultima catastrofe che ha sconvolto il pianeta è stata circa 10.000-9.500 anni fa, quando il clima è mutato (ultima glaciazione) e l’evoluzione della civiltà umana ha subito un arresto. I miti di Atlantide, Mu, Aratta, raccontano di questa antica era avanzata, spazzata via in un baleno. L’antico testamento lo definisce “diluvio”.
Abbiamo mai ritrovato reperti archeologici antediluviani? E se sì li abbiamo riconosciuti come tali? Sì, li vediamo tutti i giorni, ma non li riconosciamo come tali. Esempi: La piramide di Giza non risale a 4.500 anni fa come dicono gli archeologi, ma a 10.800 anni fa, prima della ultima catastrofe (era glaciale) di 10.000 anni fa, infatti davanti alla piramide negli strati di terreno sotto la sabbia è pieno di conchiglie e resti di animali marini. C’era l’acqua e non il deserto davanti alla grande piramide. Ed il clima è cambiato 10.000 anni fa, e non 4.500.
Lo stesso vale per la Sfinge, per il trilite di Baalbeck in Libano, la pietra lavorata più grande del mondo, che nessuna gru attuale può sollevare, esattamente come i blocchi di pietra della grande piramide, visto che alcuni pesano anche 50 tonnellate!
E gli antichi egizi certo non avevano queste tecniche di sollevamento. Le aveva forse la precedente civiltà avanzata, poi estintasi con il “diluvio”.
Ed in Italia, quale è l’unico monumento antidiluviano esistente, residuo di quella antica civiltà? L’elefante di pietra di Campana, in Sila. Gli ultimi elefanti antichi si sono estinti in tutta Europa proprio con l’era glaciale di 10.000 anni fa, e se si potrà dimostrare scientificamente, come io credo, che quella è una scultura umana che ritrae un Elephas Antiquus, allora questa statua potrebbe risalire a quella civiltà. Ha più di 10.000 anni, è il megalite scolpito più antico del mondo, un grande tesoro. Nel dicembre 2017 è stato ritrovato a pochi chilometri dall’elefante di pietra, nel lago Cecita, uno scheletro completo di Elephas Antiquus, di dimensioni molto simili. La datazione di questo prezioso fossile sarà una sorpresa per tutti, ma non per me. Ed è in dirittura d’arrivo dall’Università del Molise!

Nessun commento:

Posta un commento