Il nord incontra il sud. Il romanzo storico "Alle soglie dell'ultimo giorno" di Sergio Ruggiero, il 5 maggio, al castello di Bornato (Bs)




Nell'ambito della rassegna 25ª "Primavera Culturale di Franciacorta e Sebino", il Centro Culturale Artistico di Franciacorta e Sebino, ospiterà lo scrittore Sergio Ruggiero, autore del romanzo storico "Alle soglie dell'ultimo giorno" edito da Mannarino editore (BS). Il romanzo, già vincitore di prestigiosi premi letterari, è stato scelto tra i venti romanzi italiani recentemente fregiati del "Marchio Microeditoria di qualità 2016" nel Premio nazionale della Piccola e Media editoria di Chiari "Città del libro". Ultimo riconoscimento al Galarte 2017 di Rende "Per aver divulgato, attraverso i suoi romanzi, la storia della Calabria in tutta Italia".
La 25ª "Primavera Culturale di Franciacorta e Sebino", che comprende diversi appuntamenti letterari, mostre d'arte, intrattenimenti musicali, mostre fotografiche e proiezioni di cinema d'animazione, dedicherà al romanzo di Ruggiero la serata di venerdì 5 maggio che si svolgerà alle 20,30 nella suggestiva cornice del Castello di Bornato. 
Perché il romanzo "Alle soglie dell'ultimo giorno" alla 25ª "Primavera Culturale di Franciacorta e Sebino". La conoscenza storica del nostro territorio è un patrimonio che svolge un ruolo importante nella formazione della coscienza civica individuale e collettiva, e costituisce la base essenziale per la costruzione di un sistema di riferimenti culturali e identitari di assoluto valore. 
Per questa ragione, l'Associazione che da 45 anni opera in tal senso, ha inteso selezionare e presentare alla cittadinanza della Franciacorta e del Sebino il romanzo "Alle soglie dell'ultimo giorno" dello scrittore Sergio Ruggiero che, pur ambientato nell'Italia meridionale del IX secolo, propone la suggestiva figura longobarda di Falco di Brexia, alla cui definizione concorrono dati storici e leggendari estratti da una ricca e qualificata bibliografia. Il libro, peraltro, ci fornisce la possibilità di conoscere e apprezzare, tra i protagonisti del romanzo, la figura di un lombardo realmente vissuto, Ottone conte di Bergamo, generale a servizio dell'imperatore Ludovico II "il germanico", del quale la narrazione fornisce un interessante profilo umano, mentre sulle note dell'autore sono riportati i dati storiografici che lo riguardano: fu "degno di monumento" perché Andrea prete bergamasco lo dice addirittura generalissimo delle milizie imperiali, brillante contro i Musulmani in sud Italia.
Veramente notevole è poi la cornice mistica del racconto, impregnato di suggestione apocalittica e ottimamente imperniato sui temi della trascendenza e della spiritualità, trasferendo al lettore un'atmosfera di rara intensità costruita su una bibliografia altomedievale assunta come traccia e letteratura ispiratrice. Si comprende dunque la statura del romanzo in cui alla profondità degli argomenti si aggiunge il rigore della ricostruzione storica, la scorrevolezza del linguaggio e una trama coinvolgente. Il romanzo "Alle soglie dell'ultimo giorno", opera originale che non a caso raccogliere riconoscimenti in tutta Italia, rappresenta un magnifico esemplare di "romanzo storico", capace di proiettare il lettore nell'epoca narrata e di suscitare l'interesse dell'appassionato di questo genere letterario che fonde nel suo crogiuolo creativo il dato storiografico e l'invenzione narrativa.

Nessun commento:

Posta un commento