Arte svelata. Una mostra a Cosenza con il San Ladislao di Simone Martini

Lunedì 27 giugno prossimo, alle ore 11.00, a Cosenza, Palazzo Arnone, Sala delle Udienze, sarà presentata la mostra Arte svelata - Il San Ladislao di Simone Martini e altri capolavori del Museo Civico di Altomonte, a cura di Fabio De Chirico, soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria.
L’esposizione, aperta al pubblico dal 1 al 31 luglio 2011, consentirà di ammirare alcuni capolavori provenienti dal Museo Civico di Altomonte (Cosenza) di proprietà del Fondo Edifici di Culto (F.E.C.): il San Ladislao di Simone Martini; i due dipinti su tavola di Bernardo Daddi raffiguranti San Giovanni Battista con Santa Maddalena e Sant’Agostino con San Giacomo; la Madonna delle Pere di Paolo di Ciacio; l’altarolo con storie della Passione di Cristo e le due tavolette in alabastro, attribuite a maestranze francesi.

Interverranno: Fabio De Chirico, soprintendente per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria; Francesca Pezone, viceprefetto di Cosenza; Gianpietro Coppola, sindaco di Altomonte e Giuseppe Mantella, responsabile della ditta che eseguirà gli interventi conservativi sulle opere.
Saranno presenti: Mario Occhiuto, sindaco di Cosenza; Mario Caligiuri, assessore regionale alla cultura; Maria Francesca Corigliano, assessore provinciale alla cultura e Antonella Calvelli, direttore del Conservatorio di musica “S.Giacomantonio” di Cosenza.

PRESENTAZIONE MOSTRA
ARTE SVELATA
Il San Ladislao di Simone Martini e altri capolavori del Museo Civico di Altomonte
Cosenza – Palazzo Arnone
Sala delle Udienze
Lunedì 27 giugno 2011 - ore 11.00

Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici della Calabria
Soprintendente: Fabio De Chirico
Coordinamento organizzativo mostra: Domenico Bloise
Ufficio stampa: Silvio Rubens Vivone – Patrizia Carravetta
Tel.: 0984 795639 fax 0984 71246
E-mail: sbsae-cal.ufficiostampa@beniculturali.it
Collaborazione esterna: Francesca Cannataro

Nessun commento:

Posta un commento