“Sotto Racket”. Il 17 dicembre presentazione a Cosenza del libro del giornalista Saverio Paletta

COSENZA - Il 17 dicembre, a partire dalle 17.00, si terrà, nella sede di Assindustria di Cosenza la presentazione del libro “Sotto Racket. Tutti gli incubi del testimone”, pubblicato dall’editore Falco. All’evento parteciperanno Angela Napoli, parlamentare e membro della Commissione antimafia, Roberto Occhiuto, deputato e componente della Commissione bilancio e tesoro, Renato Pastore, presidente di Assindustria-Cosenza, Mario Bozzo, presidente della Fondazione Carical e l’editore Michele Falco.
Il libro si basa sulla vicenda di Alfio Cariati, imprenditore e testimone di giustizia dell’operazione Omnia, condotta dalla Dda di Catanzaro contro il clan dei Forastefano di Cassano allo Jonio. Dopo aver reso importanti dichiarazioni agli inquirenti ed esser stato proposto dalla Direzione nazionale antimafia come testimone di giustizia, Cariati ottiene, dopo un anno di attesa nella fase provvisoria del programma di protezione, lo status di collaboratore di giustizia dalla Commissione centrale di protezione, sebbene sia un cittadino completamente incensurato.
Perciò l’imprenditore ha abbandonato per protesta il programma di protezione e, rientrato in Calabria nel 2009, ha iniziato una lunga battaglia contro l’insensibilità delle burocrazie ministeriali nei confronti del suo problema, con la consapevolezza che si tratta di un problema comune a molti cittadini schieratisi a fianco dello Stato nella lotta alla criminalità organizzata.
“Sotto Racket” ripercorre la storia personale di Alfio Cariati e, a partire da questa, riassume i fatti criminali più eclatanti della ‘ndrangheta della Sibaritide. Inoltre, la vicenda di Cariati offre lo spunto per una serie di considerazioni sull’ambiguità della normativa sui testimoni e sui collaboratori di giustizia, affrontate dall’autore nel capitolo finale del libro, che non a caso si avvale della prefazione di Angela Napoli, responsabile, nella quindicesima legislatura, di un’inchiesta sui problemi amministrativi dei programmi di protezione. 

Nessun commento:

Posta un commento