Parliamo di libertà. Articolo 19 della Dichiarazione dei Diritti Umani

di Gaetanina Sicari Ruffo
Diamo inizio alla discussione sulla libertà, commentando uno degli artt. della Dichiarazione dei Diritti Umani, il 19: "Chiunque ha il diritto alla libertà d'opinione e d'espressione; il che implica il diritto di non essere turbato a causa delle sue opinioni e quello di cercare, ricevere e diffondere, senza considerazione di frontiere, le informazioni e le idee attraverso qualunque mezzo di comunicazione".
La Dichiarazione dei Diritti Umani fu ribadita dalle Nazioni Unite nel '48, dopo la seconda guerra mondiale, ma veniva da lontano e precisamente dalla prima Dichiarazione d'Indipendenza degli Stati Uniti, nel '76, poi ripresa da quella dei Diritti dell'Uomo e del Cittadino della Rivoluzione francese nel 1789. Grande eco ebbe poi il Discorso tenuto da F. Roosvelt il 6 gennaio del 1941, al Congresso degli Stati Uniti, discorso conosciuto come quello delle Quattro Libertà: libertà di parola e d'espressione, libertà di culto, libertà dal bisogno, libertà dalla paura che fu alla base della Carta Atlantica con cui gli Usa s'impegnarono a perseguire tali libertà a livello mondiale per una pace durevole.
La Dichiarazione del '48 costituisce un importante punto di riferimento per tutti i paesi civili del mondo se non si vuole che torni l'imbarbarimento e la guerra.
Universal Declaration of Human Rights

1 commento:

  1. Segnalazione: http://www.soniaalfano.it/blog/2010/06/09/porto-il-ddl-intercettazioni-a-strasburgo/

    RispondiElimina