Ricordare Enrico Berlinguer, a 25 anni dalla scomparsa



“Un uomo introverso e malinconico, di immacolata onestà e sempre alle prese con una coscienza esigente, solitario, di abitudini spontanee, più turbato che alettato dalla prospettiva del potere, e in perfetta buona fede di cui ci resta un programma sociale, politico, economico, etico e morale non scritto basilare per il futuro democratico e di progresso del nostro Paese." 
(Indro Montanelli)

Ricordare Enrico Berlinguer, a 25 anni dalla scomparsa. 
Anche su Facebook, utilizzando UNA FOTO di Enrico COME AVATAR, dal 7 all'11 giugno 2009, per testimoniare che Enrico è e rimane una pietra miliare nella storia della Sinistra italiana.
Ricordare Enrico Berlinguer oggi in modo autentico, e non strumentale, significa ritrovare oggi le sue idee, ritornare alle ragioni della sua fatica, alla tensione ideale della sua continua ricerca, per non dimenticare mai che la politica è essenzialmente coraggio, il coraggio di cambiare.
Per non dimenticare, insomma, che l'11 giugno 1984 si consumò l'intero firmamento, come disse Roberto Benigni.
Questa iniziativa è promossa da EB.IT - Il Primo Sito Italiano su Enrico Berlinguer (http://www.enricoberlinguer.it).

Nessun commento:

Posta un commento