Settembre 1938. Emanate le Leggi Razziali fasciste

Nel settembre di 70 anni fa, nel 1938, vennero emanate la maggior parte delle leggi razziali. Nell’agosto precedente, era stato pubblicato, sulla rivista La difesa della razza, il manifesto in cui furono fissate le basi del razzismo fascista. Il documento era stato redatto, sotto l’egida del Ministero della Cultura Popolare, da un gruppo di 10 studiosi fascisti, docenti nelle università italiane. 

Ecco l'elenco dei provvedimenti razziali:
  • 5 settembre 1938 - "Provvedimenti per la difesa della razza nella scuola fascista”; 
  • 7 settembre - “Provvedimenti nei confronti degli ebrei stranieri”;
  • 23 settembre - “Istituzione di scuole elementari per fanciulli di razza ebraica”;
  • 15 novembre - “Integrazione e coordinamento in testo unico delle norme già emanate per la difesa della razza nella Scuola Italiana”; 
  • 17 novembre - “Provvedimenti per la razza italiana”;
  • 29 giugno 1939 - “Disciplina per l'esercizio delle professioni da parte dei cittadini di razza ebraica”.

Nessun commento:

Posta un commento