Un Blog per conoscere l’Italia dei Comuni. E la Calabria

CENTO giorni di vita per il Blog dei Comuni Italiani (http://rete.comuni-italiani.it/blog/), lanciato a metà aprile scorso, per far conoscere l’Italia direttamente dalla voce dei protagonisti. Non solo spazio ai sindaci di grandi e piccoli centri, nelle tante interviste pubblicate sinora dalla Redazione, ma anche e soprattutto ad altre voci legate al mondo della cultura, della scuola, dell’informazione, dell’economia in modo da presentare i comuni da più angolazioni. Come per esempio ristoratori, biblioteche, blogger, ed ancora giornalisti, musei, artigiani e guide turistiche, stazioni termali.
«L’ultimo mese - spiega Massimo di Bello nell’ultimo editoriale - ha visto nascere la nuova sezione del blog, articoli, dove alla Redazione si sono affiancati collaboratori esterni da tutta Italia, per vedere i nostri comuni da ulteriori punti di vista, sempre dalla diretta esperienza di chi li ha potuti conoscere, vivere ed apprezzare».
Il bilancio di questi primi mesi è senz’altro da considerarsi lusinghiero sotto diversi aspetti. Non solo numerico, per le centinaia e centinaia di interviste in tutta Italia, ma soprattutto qualitativo. «Gli intervistati (almeno la maggior parte) – riferisce Di Bello - hanno risposto con impegno e molta passione regalandoci degli inediti scorci sui comuni. Lontani dalle solite guide turistiche o dalle fredde descrizioni, grazie alle loro voci abbiamo potuto dare un occhiata ad aspetti storici, culturali, gastronomici, alla vita quotidiana e ai problemi delle nostre città».
Questo viaggio alla scoperta dello stivale ha raccolto diverse testimonianza anche nella nostra Calabria. Nell’elenco figurano le interviste ai sindaci di Cosenza, Civita (Cs), Siderno (Rc) e Catanzaro. A cui si aggiungono quelle di alcuni agriturismi e ristoranti (Santa Rosa di Catanzaro, il Vecchio Castagno di Serrastretta, la Tavernetta di Gerace, la Trattoria del Pesce di Caulonia, La Rondinella di Scalea, La Kamasutra di Civita). Ed ancora: il Museo di Cultura Bizantina di Frascineto; e non ultimi, i blog di Aiello Calabro, Amantealive e delle Grotte di Lamia di Montebello Jonico.

1 commento: