I giochi della Magna Grecia. Una rete per il turismo


Gaetanina Sicari Ruffo
Ho letto che esiste un progetto: Giochi della Magna Grecia, una sorta di mini Olimpiade del Sud, da realizzare in Puglia, in Basilicata, in Calabria per incrementare il turismo. E l'idea m'è piaciuta, anche perché storicamente ci sono stati nel passato esempi di atleti partiti dal meridione per partecipare ai più grandi giochi Olimpici della Grecia, trionfatori in alcune specialità. Cito per tutti Anassilao, signore di Reggio e della vicina Zancle (Messina), nell'Olimpiade del 494 a. C.. vincitore nella biga trainata da cavalli, che riportò la vittoria e fu celebrato nell'epinicio del poeta Simonide di Ceo, in dialetto dorico con forme ioniche ed eoliche, come riportato nella Retorica di Aristotele. Per lui fu coniata la moneta, un tetradramma d'argento che divenne l'emblema del suo stato, la polis di Reggio appunto.
Un altro grande atleta fu Eutimo di Locri, vincitore per ben tre volte ad Olimpia nel pugilato. Onorato dai suoi concittadini, la leggenda dice che sia scomparso dopo essere entrato nelle acque del fiume Alece che divideva il territorio di Locri da quello di Reggio. Il che equivaleva a pensare ad una sua divinizzazione.
Per tornare al presente, si potrebbero indire questi giochi nelle specialità sportive più praticate da atleti del nostro tempo, sia per onorare la memoria storica che per gareggiare effettivamente e creare un'attrattiva per turisti ed appassionati.
Già, in provincia di Matera, c'è stato un primo raduno in vista di quest'esperimento di nomi eccellenti: Consuelo Battistelli, campionessa paralimpica di canoa, Emilio Frisenda, campione di paratriathlon, ed altri. L'iniziativa presieduta da Antonio De Santis della Rete Turismo promette di svilupparsi molto bene. Anche la Sicilia si muove in tal senso: il prossimo 10 maggio, a Enna, si disputerà il campionato nazionale assoluto di tiro con l'arco per singolo arciere. Vi parteciperanno le italiane Simona Malagutti e Loira Antonucci, che già si sono iscritte. La gara è aperta. Vinca il più bravo!

Nessun commento:

Posta un commento