Giornalisti alle urne per l’Inpgi: dove e come votare



REGGIO CALABRIA – Dalle ore 12 di domani, lunedì 27 febbraio, sarà possibile votare per il rinnovo degli Organi statutari dell’Inpgi. Per esercitare il diritto al voto per via telematica bisogna collegarsi al sito dell’Inpgi con un qualsiasi computer che abbia accesso a internet.
Lo comunica il fiduciario Inpgi della Calabria, Carlo Parisi, ricordando che si può votare lunedì 27 febbraio dalle 12 alle 22; martedì 28 febbraio dalle 8 alle 22; mercoledì 29 febbraio dalle 8 alle 22; giovedì 1° marzo dalle 8 alle 12. Per votare on line sarà necessario dotarsi del “codice iscritto” e della “password”.
Chi, invece, intende votare in modo tradizionale potrà recarsi al Seggio della 15ª Circoscrizione (Calabria), presso il Sindacato Giornalisti della Calabria, in via Biagio Camagna 28, a Reggio Calabria, munito del certificato elettorale e di un valido documento di identità. Il Seggio rimarrà aperto sabato 3 marzo dalle ore 10 alle 20 e domenica 4 marzo dalle 10 alle 20.
E’ possibile ritirare la password ed il codice iscritto presso l’Ufficio di corrispondenza della Calabria.
Si invitano, comunque, gli iscritti a contattare l’Ufficio per avere tutte le informazioni legate al servizio di assistenza al rilascio dei codici necessari per il voto elettronico.
Il ritiro potrà avvenire nei seguenti orari: lunedì 27 febbraio, dalle ore 13 alle ore 18.30; martedì 28 e mercoledì 29 febbraio, dalle ore 9.30 alle ore 18.30, giovedì 1° marzo dalle ore 9 alle ore 12. Il rilascio verrà effettuato esclusivamente da un incaricato Inpgi.
Per il rilascio sarà necessario presentare: il modulo di richiesta compilato, un documento valido (carta d’identità, patente, passaporto). E’ possibile anche il ritiro tramite delegato: in tal caso bisognerà presentare: il modulo di richiesta con delegato, la fotocopia di un documento valido sia del delegante che del delegato (carta d’identità, patente, passaporto). Tale possibilità è consentita limitatamente alla presentazione di una sola delega: quindi la persona delegata potrà richiedere la password una sola volta e per un solo delegante.
Per agevolare i giornalisti calabresi, il fiduciario Inpgi della Calabria, Carlo Parisi, ha chiesto e ottenuto l’estensione del servizio anche alla città di Catanzaro, che ospita la sede istituzionale dell’Ordine dei giornalisti della Calabria. Pertanto, nelle giornate del 27 e del 28 febbraio, l’incaricato Inpgi non sarà presente presso la sede dell’Ufficio di corrispondenza di Reggio Calabria, bensì, negli stessi orari, ovvero lunedì 27 febbraio, dalle ore 13 alle ore 18.30 e martedì 28 febbraio, dalle ore 9.30 alle ore 18.30, nella sede dell’Ordine dei giornalisti della Calabria, in piazza Duomo 9, a Catanzaro. Il servizio presso la sede di Reggio Calabria sarà, invece, assicurato nelle giornate di mercoledì 29 febbraio dalle ore 9.30 alle 18.30 e giovedì 1° marzo dalle ore 9 alle 12.
Si vota per eleggere i seguenti Organi amministrativi dell’Inpgi:
INPGI 1 – GESTIONE PRINCIPALE
Consiglio generale - Composto da:
50 giornalisti non pensionati, eletti sulla base di liste circoscrizionali. In Calabria viene eletto 1 consigliere e può essere espressa 1 sola preferenza pena la nullità del voto. I candidati
10 giornalisti pensionati, eletti sulla base di una lista unica nazionale (non più di 3 appartenenti alla Circoscrizione Lazio, non più di 2 alla Circoscrizione Lombardia e non più di 1 per ognuna delle altre Circoscrizioni). I candidati
Per le due maggiori Circoscrizioni, in particolare, lo Statuto non prevede una riserva assoluta di posti ma semplicemente un limite massimo di presenze (rispettivamente 3 per il Lazio e 2 per la Lombardia) oltre il quale non si può andare. In altre parole, potranno – e non quindi dovranno – essere eletti fino ad un massimo di 3 e 2 rappresentanti per le due Circoscrizioni, tra coloro che nell’ambito della graduatoria nazionale abbiano riportato il maggior numero di voti. Possono essere espresse massimo 7 preferenze pena la nullità del voto.
Collegio Sindacale – Composto da:
3 Sindaci effettivi e 3 Sindaci supplenti in rappresentanza dei giornalisti pensionati e non pensionati, eletti sulla base di una lista unica nazionale. Il Sindaco supplente assume la carica solo in caso di cessazione dalla carica di un Sindaco effettivo. Possono essere espresse massimo 4 preferenze pena la nullità del voto. I candidati
Per votare è necessario essere titolari di almeno 12 mesi di contributi accreditati all’Inpgi; per essere eletti occorre essere titolari di almeno 60 mesi di contributi accreditati all’Inpgi.
INPGI 2 – GESTIONE SEPARATA
Comitato amministratore – Composto da:
5 rappresentanti dei giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti che svolgono attività di libera professione, eletti sulla base di una lista unica nazionale. Possono essere espresse massimo 3 preferenze pena la nullità del voto. I candidati
Collegio Sindacale – Composto da:
1 Sindaco effettivo e 1 sindaco supplente eletti, sulla base di una lista unica nazionale, fra i giornalisti professionisti, pubblicisti e praticanti che svolgono attività di libera professione. Il Sindaco supplente assume la carica solo in caso di cessazione dalla carica di un Sindaco effettivo. Possono essere espresse massimo 2 preferenze pena la nullità del voto. I candidati
Per votare è necessario essere titolari di almeno un anno di contributi versati; 
per essere eletti è necessario essere titolari di almeno cinque anni di contributi interamente versati.

Nessun commento:

Posta un commento