Trentanni anni della rivista di cultura "Ilfilorosso". Le celebrazioni a dicembre


[Fonte Comune di Cosenza]
30 anni al servizio della cultura e soprattutto della promozione della ricerca poetica. Un impegno profuso a piene mani dando spazio a chi non sempre trova terreno fertile per comunicare e pubblicare, attraverso i versi, le proprie emozioni e i propri stati d'animo. E tutto questo senza alzare steccati, ma con la logica dell'open space perché una chance, in campo letterario, quando si hanno le carte in regola, non si nega a nessuno.
E' stata questa la filosofia che ha animato dal 1986, anno della sua fondazione, la rivista culturale “Ilfilorosso”, ideata da Francesco Graziano (nella foto) con Luigina Guarasci e Vincenzo Stancati. Col tempo la rivista è cresciuta, sviluppando significativi rapporti di collaborazione con altri gruppi culturali, italiani ed internazionali, e dando vita anche ad una piccola casa editrice e soprattutto ad un'associazione di cui oggi è Presidente proprio Luigina Guarasci, già dirigente scolastica nella scuola cosentina.
Il Comune di Cosenza si appresta a ricordare i 30 anni de “Ilfilorosso” ponendosi alla testa di un gruppo di comuni, Amantea, Aprigliano, Cerisano, Mendicino, Rogliano (dove la rivista è nata) e Luzzi, che nel mese di dicembre ospiteranno una serie di iniziative organizzate proprio per celebrare l'importante anniversario ed alle quali è stato dato il titolo “30 anni per la poesia”.
La Presidente de “Ilfilorosso” Luigina Guarasci ha illustrato alla Commissione cultura di Palazzo dei Bruzi, presieduta dalla consigliera comunale Alessandra De Rosa, il programma di massima delle iniziative programmate per il prossimo mese di dicembre. Ad accompagnare la Presidente Guarasci, uno degli animatori della rivista di cultura, il dottor Gaetano Marchese, ed una delle più attive collaboratrici, Maria Angela Chiarello. A Cosenza il trentennale della rivista sarà ricordato con l'iniziativa “La carovana dei poeti” in programma lungo il MAB (Museo all'aperto Bilotti) il prossimo 14 dicembre, alle ore 16,00. Si tratta di un viaggio poetico e musicale che si snoderà lungo l'isola pedonale di Corso Mazzini, tra le opere opere dei maggiori artisti del XX secolo che compongono la galleria d’arte en plein air, entrata a far parte, a tutti gli effetti, del patrimonio storico, artistico e identitario di Cosenza.
Subito dopo “La carovana dei poeti”, sempre il 14 dicembre, ma alle ore 18,00, sarà presentato, nel salone di rappresentanza del Comune di Cosenza, il volume “Trenta poeti per trent'anni di poesia”, edito da “Ilfilorosso”.
Le iniziative cosentine per il trentennale della rivista saranno poi concluse da un concerto che avrà per tema “L'infinito poetico”.
Nel corso della Commissione cultura è stata sottolineata la validità dell'iniziativa “30 anni per la poesia” che, coinvolgendo Cosenza e i suoi Casali, intende recuperare, in linea con la mission de “Ilfilorosso”, il rapporto tra storia e territorio, tra la città e la sua memoria, in una logica che non trascura di approfondire le questioni cruciali del pensiero poetico e la cultura come ponte tra civiltà e ideologie.
Una nuova serie di appuntamenti sarà programmata nel 2017, sempre in sinergia tra Comune di Cosenza ed Associazione culturale “Ilfilorosso”.

L'argomento trattato nel blog CLICCA QUI