Inquinamento, cancro e registro tumori. Incontro a Tortora il 16 e 17 ottobre su mal'ambiente, salute e partecipazione cittadina


Primo Ciclo di incontri su (mal’) ambiente, salute e partecipazione cittadina in Calabria e dintorni
16 e 17 ottobre 2015 – Tortora Marina(Cs) – Sala Consiliare
VENERDI 16 OTTOBRE – ORE 17.30
“INQUINAMENTO, CANCRO E IL REGISTRO TUMORI …CHE NON C’E’.
Ne discutiamo con:
  • dott. Ferdinando Laghi, vicepresidente ISDE Italia, Medici per l’Ambiente;
  • ing. Flavio Stasi (Movimento Terra e Popolo).
Parleremo di:
  • Come incide l’inquinamento sulla salute della popolazione?
  • Come incidono gli interessi economici sulla salute della popolazione e sulle decisioni delle istituzioni?
  • Perché i tumori sono così diffusi sul nostro territorio e non è ancora stato istituito un registro tumori? Cosa possiamo fare?

SABATO 17 OTTOBRE – ORE 17.00

“Cosa fare per tutelare il nostro territorio e la nostra salute?”

L’importanza di coinvolgere la popolazione. Come farlo?
Esperienza e attività di chi, in Calabria, lavora per difendere il proprio diritto alla salute e all’ambiente.

In Calabria l'inquinamento ammazza in tutte le sue forme alla luce del sole. La speculazione ha preso le sembianze di un attacco all'ambiente, alla salute e alla vita di chi abita questa Regione. Al malaffare la classe dirigente ha troppo spesso ceduto, più o meno colpevolmente, creando un muro di silenzio assassino per coprire le proprie mancanze.
Oggi più che mai è necessario, per noi tutti, rompere questa barriera levatasi nel corso degli anni.
Crediamo che la solidarietà sia un'arma importante e in questo momento assumono particolare rilevanza varie forme di partecipazione. 
Vogliamo si crei un clima partecipativo e collaborativo tra cittadini e cittadine per discutere e avanzare proposte come la creazione di un comitato di malati e familiari di morti di tumore.
Vogliamo raggiungere degli obiettivi come l'istituzione di un registro tumori, la cui mancanza indica quanto non si vogliano riconoscere le problematiche ambientali che affannano e uccidono i cittadini calabresi. 
Chi si ammala o muore di tumore è doppiamente ingannato e vittima. Chi si ammala e muore di cancro viene lasciato alle difficoltà della malattia stessa, senza la solidarietà e le cure che gli sarebbero dovute e senza la giustizia ambientale e politica che sarebbe dovuta a tutti noi.
Iniziamo così: il 16 e il 17 ottobre presso la sala consiliare del comune di Tortora.
Le due giornate di discussione si apriranno nel pomeriggio del 16 ottobre, alle h. 17.30, con il convegno “Inquinamento, cancro e il registro tumori.. che non c'è!”, che avrà come relatori il dott. Ferdinando Laghi (vicepresidente di ISDE- Medici per l'Ambiente) e l'ing. Flavio Stasi (Movimento Terra e Popolo). Gli approfondimenti e gli spunti, con la testimonianza di chi lotta da anni a difesa della Calabria, saranno sviluppati il giorno successivo (17 ottobre, h. 17), che sarà dedicato alle forme di partecipazione collettiva, agli strumenti per tutelare tutti assieme il nostro territorio, all'avanzamento di proposte e agli obiettivi da perseguire.
L’importanza per la vita dei calabresi e per la salute ambientale e politica delle nostre comunità è alta, quindi invitiamo la cittadinanza tutta, movimenti, associazioni e istituzioni a partecipare alla prima iniziativa di questo calendario.
Collettivo Suddistrutto

Nessun commento:

Posta un commento