Messina ricorda #MariaLuisaSpaziani

Commemorata oggi, venerdì 30 gennaio, nell'Università di Messina, la poetessa Maria Luisa Spaziani scomparsa il 30 giugno del 2014.

di Gaetanina Sicari Ruffo
Grande evento culturale oggi a Messina, per la commemorazione della poetessa M. L. Spaziani, nonchè professoressa di Lingua e Letteratura francese, per tanti anni, docente nell'Ateneo della città.
Nata a Torino nel '23 e scomparsa nel 2014, fu un'intellettuale con il dono della poesia oltre ad essere esperta e docente di Letteratura francese. Diede il suo valido contributo in questo campo anche con saggi importanti su Proust ed il teatro dal Seicento fino al Novecento. Frequentò i più conosciuti circoli letterari e fu amica di Eugenio Montale e moglie di Elémire Zola. Numerose le sue raccolte di poesia di cui l'ultima: L'occhio del Ciclone.
Messina oggi la ricorda solennemente con l'intervento speciale di Carla Fracci cui la poetessa torinese aveva dedicato una sua poesia. E con interventi di amici e studiosi provenienti alcuni anche dalla Francia come Philippe Goudey. Nella sua lunga carriera culturale si registra la sua presidenza nella cattedra di poesia di Roma, nell'ambito dell'attività culturale della Camera dei Deputati a cui la sottoscritta ha più volte partecipato, rinnovando l'amicizia che a lei la legava.

Nessun commento:

Posta un commento