Attento, Monti!


di Franco Pedatella
È una riflessione franca e sincera, forse anche istintiva, dettata dalla notizia del rifiuto del segretario nazionale del PDL, Angelino Alfano, di partecipare all’incontro, già programmato e concordato, dei partiti che sostengono il governo con il Presidente Mario Monti ed alcuni suoi ministri, in cui si sarebbe parlato, tra le altre cose, anche di riforma della giustizia e di televisione. Le motivazioni della marcia indietro mi sono sembrate ridicole, non sostenibili sul piano politico, a meno che questo non faccia tutt’uno con quello personale e degli affari, ed inoltre  offensive dell’intelligenza dei cittadini. 

Attento, Monti! Qui non devi andare!
Questa è la riserva dei padroni!
Nessuno può a ragion legiferare
ove ha piantato i piedi Berlusconi.

Ov’è pubblicità televisiva
e dove la giustizia è da bloccare,
quello è il terreno di riserva attiva
dove padron leone può cacciare.

E il popolo attende esterrefatto
se d’alcun colle lèvasi un guerriero,
che armato di giustizia e a pugna adatto

proponga se qual abil condottiero,
e non si guarda dentro, ove giace
vera democrazia che a tutti piace:

quivi è la forza della volontà,
che ai popoli è insegna di progresso!
Di sé fuor tragga giusta autorità
l’Itala gente se al futuro ha accesso!

Cleto, 8 marzo

Nessun commento:

Posta un commento