Giornalisti Calabria: ecco l’Agenda 2012. Alla sua terza edizione, è in distribuzione gratuita a tutti gli iscritti al Sindacato

Da Giornalisti Calabria
REGGIO CALABRIA – Verde, come la speranza, comune a tutti i giornalisti e non solo, per un nuovo anno che sappia garantirci anche qualche soddisfazione, tra mille, sicure, rinunce. Al passo con i tempi, nella rinnovata copertina, che rifà il verso al celeberrimo Moleskine, il taccuino per antonomasia, su cui un genio della scrittura del calibro di Ernest Hemingway amava dar forma (scritta) ai suoi pensieri. Aggiornata e sempre più funzionale, nei contenuti.
E’ la nuova Agenda dei giornalisti della Calabria, edita, per il terzo anno consecutivo, dal Sindacato Giornalisti della Calabria. Uno strumento di lavoro, divenuto un vero e proprio must have per quanti fanno informazione o per coloro che abbiano necessità di stabilire un contatto con la stampa.

All’interno dell’Agenda dei giornalisti 2012, infatti, trovano spazio, ancora una volta, riferimenti, dati e numeri utili – aggiornati al 31 dicembre 2011 – ad iniziare dall’elenco dei giornalisti, pubblicisti, praticanti e professionisti, iscritti all’Ordine dei Giornalisti della Calabria. Senza trascurare le pagine dedicate al Sindacato dei Giornalisti della Calabria, con tutti i suoi riferimenti e i Gruppi di specializzazione (Ucsi, Ussi, Unci, Ungp e, dal dicembre 2011, Arga); ai Circoli della stampa; alle associazioni e agli istituti nazionali di categoria, ovvero Federazione Nazionale della Stampa, Ordine dei Giornalisti, Istituto Nazionale di Previdenza dei Giornalisti, Casagit e Fondo di previdenza complementare.
Né abbiamo tralasciato, naturalmente, le istituzioni: come già nelle precedenti edizioni, nell’Agenda dei giornalisti della Calabria sono ospitate le principali amministrazioni e gli enti pubblici regionali e locali (Regione, Province, Comuni capoluogo con i principali riferimenti), con, in più, la pagina – l’auspicio è quello di vederla “proliferare” di anno in anno – interamente dedicata agli enti pubblici e privati con giornalisti contrattualizzati.
Un prodotto, a cui cerchiamo, anno dopo anno, di aggiungere qualità, ad uso e consumo dei colleghi giornalisti, “professionisti e pubblicisti – sottolinea, nell’editoriale di apertura, il segretario del Sindacato Giornalisti della Calabria, Carlo Parisi, – vittime sacrificali del colpo di scure di un Governo che intende mettere le mani sull’Ordine, abolendolo o ridimensionandone pesantemente compiti e funzioni, e, quel che è peggio, sulla cassaforte dell’Inpgi, riempita, non dimentichiamolo, solo grazie al lavoro e ai sacrifici dei giornalisti italiani”.
L’Agenda dei giornalisti, riservata a tutti i giornalisti iscritti al Sindacato Giornalisti della Calabria in regola con le quote, è, dunque, in distribuzione: per ritirarla ci si può rivolgere all’Associazione, in via Biagio Camagna, 28, a Reggio Calabria (tel. 0965.810980; e-mail: sindacato@giornalisticalabria.it, ufficiostampa@giornalisticalabria.it, sul web: www.giornalisticalabria.it).

Nessun commento:

Posta un commento